baby healthcare africa BSIP/Getty Images

Coinvolgere le donne nella lotta per la salute dell’Africa

BRAZZAVILLE – Le malattie tropicali neglette (MTN) hanno un impatto abnorme sulla popolazione femminile del continente africano. La schistosomiasi genitale è da sola causa di acute sofferenze, emorragie e lesioni in oltre 16 milioni di donne e ragazze nell’Africa subsahariana.

Oltre a provocare una sofferenza fisica diffusa, le MTN hanno pesanti conseguenze socioeconomiche sulla vita di milioni di donne e ragazze nel lungo periodo. Le donne che sono rimaste deturpate o sfigurate in seguito a malattie come la schistosomiasi genitale e la filariasi linfatica spesso vengono stigmatizzate fino al punto di non potersi sposare o di essere abbandonate dal marito. E pur non trattandosi di condizioni letali, la deturpazione fisica e lo stigma sociale possono causare o esacerbare disturbi di natura psicologica e limitare le opportunità che altrimenti queste persone avrebbero.      

Dal 2000 a oggi sono stati donati farmaci in quantità sufficienti da consentire la somministrazione di cinque miliardi di trattamenti preventivi delle MTN. Sono in molti oggi a riconoscere che il controllo, fino all’eliminazione totale, di queste malattie è un passo fondamentale verso la realizzazione degli Obiettivi di sviluppo sostenibile (Oss), che riguardano ambiti diversi quali nutrizione, istruzione, salute, acqua, servizi igienico-sanitari e igiene, e crescita economica. Essendo fondati sul principio per cui “nessuno deve essere lasciato indietro”, gli Oss non potranno essere considerati un successo finché non verranno pienamente attuati in ogni parte del mondo e a beneficio di tutti, donne e ragazze comprese.      

To continue reading, please log in or enter your email address.

Registration is quick and easy and requires only your email address. If you already have an account with us, please log in. Or subscribe now for unlimited access.

required

Log in

http://prosyn.org/hKgejzr/it;

Handpicked to read next