Kazuhiro Nogi/Getty Images

Come gli obiettivi dei banchieri centrali si sono spostati

BRUSSELS – Il tema di quest’anno del meeting dei banchieri centrali a Jackson Hole, in Wyoming, aveva poco a che fare con la politica monetaria. “Incoraggiare un’economia globale dinamica” è, naturalmente, un argomento importante. Ma è significativo che la Banca centrale europea ha scelto, per la sua riunione annuale, un simile argomento “non monetario” (“Investimenti e crescita nei paesi avanzati”).

Non c’è niente di sbagliato se i banchieri centrali prendono in considerazione sfide in aree come la crescita, il commercio e gli investimenti. Tuttavia i banchieri centrali sono stati resi indipendenti precisamente perché si era capito che sarebbero stati considerati responsabili per il raggiungimento del loro obiettivo di mantenere la stabilità dei prezzi, a prescindere dal tasso di crescita sottostante dell’economia. Quindi per quale motivo i banchieri centrali preferirebbero porre l’attenzione su questioni esterne piuttosto che focalizzarsi sulla propria area di responsabilità?

La risposta, sembra, è che non possono spiegare del tutto il loro attuale approccio.

To continue reading, please log in or enter your email address.

To read this article from our archive, please log in or register now. After entering your email, you'll have access to two free articles from our archive every month. For unlimited access to Project Syndicate, subscribe now.

required

By proceeding, you agree to our Terms of Service and Privacy Policy, which describes the personal data we collect and how we use it.

Log in

http://prosyn.org/TmJugTz/it;

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.