La cura dell'Olanda per la malattia olandese

STANFORD – Troppo pochi sono i governi in grado di contenere lo straripamento del welfare state prima che sia troppo tardi. Di conseguenza, alcuni cittadini finiscono per subire l'equivalente economico di un attacco di cuore, vale a dire un lancinante impoverimento del tenore di vita quale effetto finale di programmi insostenibili. La Grecia e la città di Detroit sono soltanto gli esempi più recenti di questa triste situazione.

Molti più cittadini soffrono le conseguenze di una scarsa crescita e di un inconsistente aumento dei redditi, frutto della malsana combinazione tra un eccesso di spesa governativa, una normativa opprimente e una tassazione corrosiva. Gran parte dell'Europa rientra in questa categoria di stagnazione economica.


Occasionalmente, però, alcuni governi riescono a reagire con successo alle disfunzioni del welfare state. Il Canada ha ridotto la spesa di oltre l'8% del Pil negli anni '90, mentre gli Stati Uniti hanno tagliato la spesa non militare del 5% del Pil a partire dalla metà degli anni '80, una tendenza favorita tanto dai governi di centro-destra quanto da quelli di centro-sinistra.

To continue reading, please log in or enter your email address.

To continue reading, please log in or register now. After entering your email, you'll have access to two free articles every month. For unlimited access to Project Syndicate, subscribe now.

required

By proceeding, you are agreeing to our Terms and Conditions.

Log in

http://prosyn.org/cAgxg1P/it;

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.