A Thai health official performs a blood test on children at a Malaria clinic PORNCHAI KITTIWONGSAKUL/AFP/Getty Images

Mantenere la giusta rotta per eliminare la malaria

BASILEA – Eliminare un’epidemia è come fare una maratona e nel caso della malaria siamo vicini al traguardo. Ma è necessario mantenere lo slancio.

Negli ultimi decenni, i governi, le organizzazioni non governative e il settore privato hanno creato delle nuove opportunità nel campo del trattamento della malaria e hanno incanalato delle risorse straordinarie verso questa causa. Gli investimenti hanno dato i loro frutti e il tasso globale di mortalità della malaria è sceso infatti del 60% tra il 2000 e il 2015.

Ciò nonostante, sfide crescenti come la resistenza ai farmaci e agli insetticidi minacciano di invertire i progressi finora ragiunti. Per due anni consecutivi, i decessi per malaria sono infatti aumentati mentre i finanziamenti sono rimasti stazionari. Quest’anno la giornata della malaria (25 aprile) dovrebbe quindi incitare a un raddoppiamento degli sforzi. Per eliminare la malaria sono infatti necessarie delle nuove soluzioni mediche, nuove politiche sanitarie e una maggiore volontà politica.

To continue reading, please log in or enter your email address.

To read this article from our archive, please log in or register now. After entering your email, you'll have access to two free articles from our archive every month. For unlimited access to Project Syndicate, subscribe now.

required

By proceeding, you agree to our Terms of Service and Privacy Policy, which describes the personal data we collect and how we use it.

Log in

Help make our reporting on global health and development issues stronger by answering a short survey.

Take Survey

http://prosyn.org/S6G6QsY/it;

Handpicked to read next

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.