meza1_MAYELA LOPEZAFP via Getty Images_costa rica MAYELA LOPEZAFP via Getty Images

La natura non può attendere

SAN JOSÉ – Quest’anno il Costa Rica festeggia 200 anni di indipendenza. Ci offre l’opportunità di onorare i nostri antenati e pensare ai nostri discendenti, e invitiamo il mondo a festeggiare con noi. Coloro che non possono visitare il paese di persona dovrebbero farlo proteggendo la terra e gli oceani del pianeta, che danno vita a tutto.

In particolare, i governi, le imprese, le comunità e gli individui dovrebbero impegnarsi a conservare almeno il 30% della terra e degli oceani del pianeta entro il 2030. Gli scienziati hanno stabilito che questo obiettivo “30x30” è il livello minimo di conservazione necessario per prevenire una catastrofica perdita della natura e per arginare il cambiamento climatico.

Ma l’obiettivo 30x30 non avverrà da solo; richiederà tempo, attenzione e denaro. Gli economisti stimano che raggiungere questo obiettivo – mantenendo intatte le aree selvagge più importanti del mondo e ripristinando habitat degradati cruciali – rappresenterebbe meno di un terzo dell’importo che i governi spendono per i sussidi alle attività che distruggono la natura. È incoraggiante che nove importanti organizzazioni filantropiche abbiano recentemente impegnato 5 miliardi di dollari per l’iniziativa 30x30, la più grande donazione alla natura mai fatta nella storia.

We hope you're enjoying Project Syndicate.

To continue reading and receive unfettered access to all content, subscribe now.

Subscribe

or

Unlock additional commentaries for FREE by registering.

Register

https://prosyn.org/7ngkC21it