Alchimia finanziaria in Europa

CHICAGO – È universalmente riconosciuto che alla base della crisi finanziaria del 2007-2008 ci sia stata la diffusione di “collaterized debt obbligations” (CDO), veicoli tristemente noti per aver trasformato debito a basso rating in debito ad alto rating. Pur avendo perso popolarità a Wall Street, tali strutture prendono ora piede sull’altro versante dell’Atlantico.

Dopo tutto, il veicolo salva-euro European Financial Stability Facility (EFSF), creato lo scorso maggio dai paesi di Eurolandia, è il più grande CDO mai realizzato prima. Come con i CDO, anche il veicolo EFSF è stato immesso sul mercato come strumento per ridurre il rischio. Sfortunatamente, il risultato potrebbe essere simile: far sprofondare l’intero sistema bancario nel caos più totale.

I CDO sono una forma di alchimia finanziaria: società veicolo che acquistano l’equivalente finanziario del piombo (mortgaged-backed securities a basso rating) e si finanziano principalmente con l’equivalente finanziario dell’oro (obbligazioni con rating AAA, altamente ricercate). Tale trasformazione si basa su un principio solido e due principi traballanti.

To continue reading, please log in or enter your email address.

To read this article from our archive, please log in or register now. After entering your email, you'll have access to two free articles from our archive every month. For unlimited access to Project Syndicate, subscribe now.

required

By proceeding, you agree to our Terms of Service and Privacy Policy, which describes the personal data we collect and how we use it.

Log in

http://prosyn.org/Yri6wMc/it;

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.