Iranians shop in Tehran's ancient Grand Bazaar ATTA KENARE/AFP/Getty Images

L’Europa deve affrontare le sanzioni extraterritoriali dell’America

NEW YORK – La rinuncia di Donald Trump al Joint Comprehensive Plan of Action (JCPOA) con l’Iran e la re-imposizione delle sanzioni americane su quel paese minacciano la pace globale. La sicurezza dell’Europa dipende dalla sua capacità di difendere l’accordo con l’Iran malgrado il ritiro degli Usa. E che, a sua volta, richiede che Europa, insieme a Russia, Cina e altri stati membri delle Nazioni Unite, continuino a sviluppare relazioni economiche con l’Iran. E questo può accadere solo se l’Europa affronterà, e infine farà saltare, le sanzioni extraterritoriali dell’America, che puntano a dissuadere le attività commerciali e finanziarie con l’Iran da parte di attori che non siano gli Stati Uniti.

L’obiettivo della mossa di Trump è chiaro ed esplicito: sovvertire il regime iraniano. A fronte di questa follia, i cittadini europei sentono perfettamente che gli interessi per la sicurezza dell’Europa non sono più strettamente allineati a quelli degli Stati Uniti.

L’approccio da bullo dell’America nei confronti dell’Iran è stato assecondato – e di fatto supportato – da due alleati degli Stati Uniti nel Medio Oriente, ossia Israele e Arabia Saudita. Israele invoca la forza americana per evitare di dover fare qualsiasi compromesso con i palestinesi. L’Arabia Saudita punta alla forza militare Usa per contenere il proprio rivale nella regione, l’Iran. Entrambe sperano in una guerra diretta tra Usa e Iran.

To continue reading, please log in or enter your email address.

To continue reading, please log in or register now. After entering your email, you'll have access to two free articles every month. For unlimited access to Project Syndicate, subscribe now.

required

By proceeding, you are agreeing to our Terms and Conditions.

Log in

http://prosyn.org/F7YFdcO/it;

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.