Indian day laborers around fire Andrew Caballero-Reynolds/AFP/Getty Images

Riavviare la Crescita delle Economie Emergenti

HONG KONG – Non è un segreto che oggi le economie emergenti siano costrette ad affrontare problemi importanti, che hanno compromesso la loro crescita, una volta esplosiva, ed indebolito le loro prospettive di sviluppo. La possibilità che ritornino sulla strada della convergenza con le economie avanzate in gran parte dipenderà dalle loro modalità di approccio ad un contesto economico sempre più complesso.

Naturalmente, il percorso di sviluppo di queste economie non è mai stato semplice o liscio. Ma per gran parte del periodo successivo alla seconda guerra mondiale, fino a non più tardi di dieci anni fa, era relativamente chiaro. I paesi avevano la necessità di aprire le loro economie ad un’andatura adeguata; sfruttare tecnologie e domanda globali; specializzarsi nei settori commerciali; perseguire una grande quantità di investimenti (circa il 30% del PIL); e promuovere investimenti esteri diretti, con opportune disposizioni per il trasferimento delle conoscenze.

In tutto questo processo, le economie emergenti hanno riconosciuto l’importanza di permettere ai meccanismi di mercato di operare, garantendo i diritti di proprietà, e salvaguardando la stabilità macroeconomica e finanziaria. Inoltre, cosa forse più importante, sapevano che dovevano concentrarsi sulla creazione di occupazione, in particolare nelle aree urbane e nei settori di modernizzazione, e sull’inclusione in senso più ampio.

To continue reading, please log in or enter your email address.

Registration is quick and easy and requires only your email address. If you already have an account with us, please log in. Or subscribe now for unlimited access.

required

Log in

http://prosyn.org/ZxuOBlU/it;