phelps32_Drew AngererGetty Images_biden Drew Angerer/Getty Images

L’importanza economica del voto per Biden

NEW YORK – Giornali e tv hanno offerto molte ragioni per le quali si dovrebbe votare a novembre per Joe Biden, il candidato democratico alla presidenza degli Stati Uniti. Eppure, la dimensione economica dell’elezione ha suscitato scarso interesse tra gli opinionisti, e pochi, pochissimi, economisti si sono preoccupati di evidenziare come l’esito incida direttamente sul benessere delle persone. L’economia è, però, quella fase in cui le persone lavorano nella speranza di ottenere sviluppo personale e la soddisfazione di farcela. Non si tratta solo di soldi.

L’importanza economica del voto per Biden inizia con le argomentazioni economiche contro il presidente Donald Trump. Prendiamo la dispendiosa riduzione dell’imposta sulle società messa in campo da Trump. Non ha prodotto nulla di quegli investimenti e di quella crescita tanto promessi, l’effetto principale è stato quello di aumentare i deficit fiscali nei primi tre anni della sua presidenza.

La noncuranza di Trump per questa dissolutezza fiscale ha creato un precedente per deficit non necessari nelle future amministrazioni. (Ovviamente, il deficit incorso più recentemente per rispondere alla pandemia è stato inevitabile e, per certi aspetti, vantaggioso).

We hope you're enjoying Project Syndicate.

To continue reading and receive unfettered access to all content, subscribe now.

Subscribe

or

Unlock additional commentaries for FREE by registering.

Register

https://prosyn.org/F2f6QwWit