guinto1_ALREN BERONIOAFP via Getty Images_typhoon philippines Alren Beronio/AFP via Getty Images

Affrontare la pandemia vuol dire affrontare il cambiamento climatico

CALAMBA – Mentre il mondo si concentra sulla crisi provocata dal Covid-19, il cambiamento climatico continua la sua inesorabile avanzata con conseguenze sempre più devastanti, anche per la risposta stessa alla pandemia.

Non vi è alcun dubbio che i disastri naturali stiano aumentando di frequenza e intensità a causa dei cambiamenti del clima. Soltanto quest’anno, l’Australia ha dovuto fare i conti con gli incendi boschivi più distruttivi mai registrati nel paese. L’Africa orientale si è trovata a combattere la peggiore invasione di locuste del deserto da decenni. Le Isole Solomon, Vanuatu, Fiji e Tonga sono state colpite da un ciclone tropicale di categoria 5. L’Europa si è inaridita per un’ondata di caldo record, mentre il mio paese, le Filippine, ha dovuto affrontare violente inondazioni, e la stagione dei tifoni non è ancora finita.   

Tali calamità, avvertono gli scienziati, rischiano di intrecciarsi con l’epidemia di Covid-19 e la risposta sanitaria ad essa, con conseguenze quali un’ulteriore pressione sui sistemi sanitari, il depauperamento delle risorse per fronteggiare l’emergenza e l’impossibilità per le persone di mantenere il distanziamento sociale. Esse inaspriranno e saranno inasprite sia dalla crisi economica in atto sia da disparità socioeconomiche di lunga data, tanto all’interno dei singoli stati quanto fra regioni.  

We hope you're enjoying Project Syndicate.

To continue reading, subscribe now.

Subscribe

or

Register for FREE to access two premium articles per month.

Register

https://prosyn.org/kYcJAaBit