nanavatty1_Naveen SharmaSOPA ImagesLightRocket via Getty Images_indiaacunit Naveen Sharma/SOPA Images/LightRocket via Getty Images

Raffreddare le Città più Calde

WASHINGTON, DC – Il caldo estremo ha il suo momento “al sole”. I titoli di quest’anno sono stati implacabili come le temperature: “La Spagna resiste ad un’ondata di caldo record”, “Un’ondata di caldo devastante nell’Asia meridionale”, “Il Texas infrange il record di calore”, “Si può chiamare ancora “estremo” il caldo mortale?”.

Questa copertura mondiale ha richiamato l’attenzione su una sfida enorme che non farà altro che aumentare in termini di portata e serietà. In nessun luogo le misure di raffreddamento sono più urgenti che nelle nostre città, dove strade, edifici, industrie e veicoli potrebbero innalzare le temperature in modo catastrofico di 4° Celsius entro la fine del secolo, mettendo ad altissimo rischio soprattutto le persone più povere del mondo.

La ricerca di soluzioni è già in corso, ma deve prendere slancio. Alla Conferenza delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici (COP26) dello scorso anno, la Cool Coalition, una partnership di 120 organizzazioni, tra cui l’RMI (Rock Mountain Insitute), guidata dal Programma per l’Ambiente delle Nazioni Unite, ha pubblicato una guida completa al raffreddamento urbano sostenibile. E a Davos il mese scorso, la Cool Coalition e l’Adrienne Arsht-Rockefeller Foundation Resilience Center hanno lanciato l’ Heat Action Platform, una piattaforma online che consente a politici e pianificatori di identificare facilmente le soluzioni migliori per loro.

To continue reading, register now.

As a registered user, you can enjoy more PS content every month – for free.

Register

or

Subscribe now for unlimited access to everything PS has to offer.

https://prosyn.org/r60yWyHit