Il lento cammino verso la parità di genere

BERKELEY – Christine Lagarde, direttore generale del Fondo monetario internazionale, ha recentemente dichiarato che il mondo rischia di attraversare un altro "periodo di mediocrità" caratterizzato da una crescita più lenta. E non è l'unica a nutrire questa preoccupazione.

I responsabili economici di tutto il mondo sono alla ricerca di soluzioni per promuovere la crescita, e per la maggior parte di loro gli investimenti nelle infrastrutture sono la priorità. Tuttavia, come Lagarde non manca di ricordare, un'altra soluzione spesso ignorata è quella che prevede un aumento della partecipazione e dell'avanzamento economico delle donne.

Le donne rappresentano la metà dell'offerta di lavoro e circa il 70% della domanda di consumo a livello mondiale. Eppure, come conferma il Global Gender Gap Report 2014, recentemente pubblicato dal World Economic Forum (WEF), c'è ancora molta strada da fare per realizzare il loro potenziale economico.

To continue reading, please log in or enter your email address.

To access our archive, please log in or register now and read two articles from our archive every month for free. For unlimited access to our archive, as well as to the unrivaled analysis of PS On Point, subscribe now.

required

By proceeding, you agree to our Terms of Service and Privacy Policy, which describes the personal data we collect and how we use it.

Log in

http://prosyn.org/ALNTZQW/it;

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.