La Cina Passa all’Azione

PECHINO – Il dibattito è finito. Dopo aver soppesato le diverse possibilità per sei anni, la Cina si è adesso fermamente impegnata a implementare una nuova strategia di crescita. Almeno, questo è il verdetto che ho carpito al Forum per lo Sviluppo della Cina (China Development Forum), che costituisce di gran lunga la più grande piattaforma di dialogo con il resto del mondo, che si è appena terminato.

Non ci sono state sorprese per quanto riguarda l'idea fondamentale alla base della strategia - un cambiamento strutturale da un modello di crescita che si basa sugli investimenti e le esportazioni ad un'economia più equilibrata basata sui consumi e i servizi. La trasformazione è il risultato sia di un bisogno che di una volontà.

È necessaria perché la crescita globale persistente difficilmente fornirà la solida domanda estera di prodotti cinesi che esisteva un tempo. Ma è essenziale anche perché la nuova leadership cinese sembra determinata ad affrontare una vasta gamma di disequilibri internazionali che minacciano l'ambiente, promuovono diseguaglianze di reddito destabilizzanti e esacerbano le disparità regionali.

To continue reading, please log in or enter your email address.

To access our archive, please log in or register now and read two articles from our archive every month for free. For unlimited access to our archive, as well as to the unrivaled analysis of PS On Point, subscribe now.

required

By proceeding, you agree to our Terms of Service and Privacy Policy, which describes the personal data we collect and how we use it.

Log in

http://prosyn.org/jI6V5sK/it;

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.