psanchez1_Jeff J MitchellGetty Images_cataloniaspainflag Jeff J Mitchell/Getty Images

Catalogna, Spagna ed Europa stanno meglio insieme

MADRID – Dopo tutto, l’Europa è libertà, pace e progresso. Dobbiamo andare avanti con questi valori e fare dell’Europa il modello guida di integrazione e giustizia sociale che tutela i propri cittadini. L’Europa a cui aspiriamo, l’Europa di cui abbiamo bisogno, l’Europa che stiamo costruendo, si basa sulla stabilità democratica degli stati membri e non può accettare la violazione unilaterale della sua integrità. L’Europa che ammiriamo è stata fondata sul principio della sovrapposizione di identità e dell’uguaglianza per tutti i cittadini, e sul rifiuto delle ideologie nazionaliste e dell’estremismo.

Per questo motivo, la sfida del separatismo in Catalogna, concepito contro e al di fuori del quadro costituzionale della Spagna, e che mette a tacere la maggioranza dei catalani contrari all’indipendenza, rappresenta una sfida per l’Europa e per gli europei. Preservare oggi questi valori in Catalogna significa proteggere l’Europa aperta e democratica in cui crediamo fermamente.

La Spagna ha sancito questi valori nel 1978, quando creò e ratificò una costituzione pienamente democratica. Questo documento storico fu accolto con un referendum da quasi l’88% degli elettori. In Catalogna, il sostegno e l’affluenza furono ancora più elevati: circa il 90,5% dei catalani aveva appoggiato la nuova costituzione.

We hope you're enjoying Project Syndicate.

To continue reading, subscribe now.

Subscribe

Get unlimited access to PS premium content, including in-depth commentaries, book reviews, exclusive interviews, On Point, the Big Picture, the PS Archive, and our annual year-ahead magazine.

https://prosyn.org/s5qyTd8it;