issing14_OLIVIER DOULIERYAFP via Getty Images_fed reserve inflation OLIVIER DOULIERYAFP via Getty Images

La Posta in Gioco con l'Aumento dell'Inflazione

FRANCOFORTE – Molti paesi registrano i più alti tassi di inflazione da decenni: 6,2% negli Stati Uniti, 4,2% nel Regno Unito, 5,2% in Germania e oltre il 4% nella zona euro. Alcuni osservatori insistono che si tratta di un fenomeno temporaneo; altri temono che dobbiamo prepararci ad un lungo periodo di significativi incrementi dei prezzi guidati da politiche monetarie espansive e dall’aumento del debito pubblico.

Tuttavia, entrambi gli schieramenti concordano sul fatto che almeno alcuni dei fattori all’origine della recente impennata inflazionistica presto diminuiranno o scompariranno. Nel 2020, i prezzi sono aumentati solo leggermente, e in alcuni casi sono addirittura diminuiti, stabilendo bassi valori di riferimento per gli incrementi su base annua nel 2021. Anche i prezzi in aumento per olio combustibile, gas, benzina e diesel sono generalmente considerati temporanei. Nel 2022 si può quindi prevedere un calo significativo dell’inflazione complessiva nella maggior parte dei paesi.

A lungo termine, tuttavia, dobbiamo adattarci ai prezzi più alti dei combustibili fossili per poter combattere il cambiamento climatico. Allo stesso modo, anche se in generale i picchi dei prezzi di materiali da costruzione, chip per computer e materie prime non dovrebbero persistere indefinitamente, non ci sono neppure grandi probabilità di trovare un sollievo duraturo.

To continue reading, register now.

As a registered user, you can enjoy more PS content every month – for free.

Register

or

Subscribe now for unlimited access to everything PS has to offer.

https://prosyn.org/HX1tHoMit