Brexit Kevin Cummins/Getty Images

Una tragedia britannica in un atto unico

OXFORD – Dicono che la notte di giovedì sia stata epocale per chi ha lottato affinché la Gran Bretagna uscisse dall’Unione europea e voltasse le spalle al ventunesimo secolo. Su questo, almeno, sono d’accordo. Come scrisse Cicerone: “O, quale giorno infausto e disgraziato fu quello”. 

La decisione di uscire dall’Ue dominerà la vita britannica per il prossimo decennio, se non anche oltre. Si può dibattere sulla precisa entità dello shock economico sia a breve che a lungo termine, ma è difficile immaginare un’altra situazione in cui il Regno Unito possa diventare più povero e meno significativo nel mondo. Molti di coloro che sono stati incoraggiati a votare per la loro “indipendenza”, o presunta tale, scopriranno che, lungi dall’ottenere la libertà, hanno perso il lavoro.     

Allora, perché è successo?

To continue reading, please log in or enter your email address.

Registration is quick and easy and requires only your email address. If you already have an account with us, please log in. Or subscribe now for unlimited access.

required

Log in

http://prosyn.org/zgNIdpF/it;