child marriage Bangladesh Allison Joyce/Stringer

Un piano per porre fine ai matrimoni infantili

DACCA – Quando una bambina viene indotta a sposarsi, i danni che ne derivano possono estendersi ben oltre il giorno del suo matrimonio. Alcuni studi dimostrano che le ragazze che si sposano prima dei diciotto anni ricevono meno istruzione scolastica di quelle che lo fanno più tardi, sono maggiormente a rischio di abusi domestici e hanno ripercussioni negative sul loro benessere fisico e mentale per tutta la vita.    

Eppure, il matrimonio precoce continua a essere una pratica comune nel mondo in via di sviluppo. Secondo l’Unicef, attualmente sono più di 700 milioni le donne viventi che hanno contratto matrimonio prima di diventare maggiorenni. Una donna su tre di età compresa tra 20 e 24 anni si è sposata o era già moglie essendo ancora giovanissima. 

Cosa si può fare per porre fine a questa pratica nefasta? Il Bangladesh rappresenta sia un possibile modello, sia un esempio da evitare.

To continue reading, please log in or enter your email address.

To continue reading, please log in or register now. After entering your email, you'll have access to two free articles every month. For unlimited access to Project Syndicate, subscribe now.

required

By proceeding, you are agreeing to our Terms and Conditions.

Log in

http://prosyn.org/s7WC9hq/it;

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.