gokrun1_Bernd von Jutrczenkapicture alliance via Getty Images_plane Bernd von Jutrczenkapicture alliance via Getty Images

Il Big Tech Vola Troppo

FUNAFUTI, TUVALU – L’anno scorso, Microsoft ha annunciato che sarà ad emissioni negative di carbonio entro il 2030. “Se non limitiamo le emissioni e le temperature continuano a salire”, ha affermato l’azienda sul suo blog ufficiale, “la scienza ci dice che i risultati saranno catastrofici”. Microsoft ha il merito di aver discusso pubblicamente della crisi climatica, di essere trasparente sulle proprie emissioni di gas serra (GHG) e di avere almeno un piano per ridurle.

Ma l’ “elefante nella stanza” è che Microsoft è uno dei primi dieci acquirenti aziendali di voli commerciali negli Stati Uniti. Prima della pandemia, nell’esercizio finanziario 2019, i soli viaggi d’affari dell’azienda hanno significato 392.557 tonnellate di emissioni di gas serra.

È molto più di quanto il mio intero paese insulare del Pacifico emetta in un anno. Tuvalu è ben noto per la sua vulnerabilità agli effetti del cambiamento climatico. Non contribuiamo quasi per nulla alle emissioni globali di GHG, ma le loro conseguenze ci riguardano su base mensile o addirittura quotidiana.

We hope you're enjoying Project Syndicate.

To continue reading, subscribe now.

Subscribe

or

Register for FREE to access two premium articles per month.

Register

https://prosyn.org/2mKo2Stit