A truck cockpit being assembled Yegor Aleyev\TASS via Getty Images

Economisti contro scienziati sulla crescita di lungo periodo

CAMBRIDGE – La maggior parte degli economisti è rimasta perlopiù indifferente di fronte ai recenti progressi compiuti nell’ambito dell’intelligenza artificiale (ad esempio, il salto di qualità rappresentato dal programma che impara a giocare a scacchi, sviluppato da DeepMind lo scorso dicembre), trovando che essi hanno uno scarso impatto sulle prospettive di crescita di lungo periodo. Tale pessimismo è sicuramente una delle ragioni per cui i tassi di interesse reali (al netto dell’inflazione) restano così bassi, anche se negli ultimi mesi il tasso dei titoli di Stato statunitensi a dieci anni, un indicatore importante, ha registrato un incremento di mezzo punto percentuale. Se il pessimismo sul lato dell’offerta è appropriato, probabilmente i pacchetti fiscale e di spesa varati recentemente negli Stati Uniti contribuiranno molto più ad aumentare l’inflazione che a promuovere gli investimenti.      

Esistono molte ragioni per opporsi alla recente politica fiscale degli Stati Uniti, anche se la diminuzione dell’aliquota dell’imposta sulle imprese ha un senso (sebbene non nella forma in cui è stata adottata). Soprattutto, viviamo in un’epoca in cui la disuguaglianza è in aumento mentre le quote di partecipazione al reddito della forza lavoro sono in calo rispetto al capitale. I governi devono fare di più, non di meno, per ridistribuire reddito e ricchezza. 

È difficile indovinare cosa passi nella mente del presidente americano Donald Trump quando afferma, vantandosi, che le sue politiche produrranno fino al 6% di crescita (a meno che non si riferisca ai prezzi e non alla produzione!). Se, però, le pressioni inflazionistiche dovessero effettivamente materializzarsi, la crescita attuale potrebbe durare molto più a lungo di quanto gli esperti e i mercati prevedano.  

To continue reading, please log in or enter your email address.

To read this article from our archive, please log in or register now. After entering your email, you'll have access to two free articles from our archive every month. For unlimited access to Project Syndicate, subscribe now.

required

By proceeding, you agree to our Terms of Service and Privacy Policy, which describes the personal data we collect and how we use it.

Log in

http://prosyn.org/mDs675H/it;

Handpicked to read next

Cookies and Privacy

We use cookies to improve your experience on our website. To find out more, read our updated cookie policy and privacy policy.